Analisi di certificazione a flutter del velivolo Alpi Aviation P300

postato in: Senza categoria | 0

Vicoter ha terminato le GVT (Ground Vibration Test) e i calcoli di flutter del Pioneer P300 prodotto da Alpi Aviation (www.alpiaviation.com). L’attività, svolta al fine di ottenere la certificazione DULV del velivolo, è stata eseguita in due fasi successive:

  1. Misura sperimentale dei modi del velivolo in condizione free-free.
  2. Estrazione delle matrici di massa, rigidezza e smorzamento dai risultati sperimentali ed accoppiamento numerico del comportamento della struttura con l’aerodinamica al fine di ottenere il diagramma V-g dell’aereo e la minima velocità di flutter.

La prima fase del lavoro si è svolta presso la sede del cliente a San Quirino, Pordenone.

L’aereo è stato sospeso attraverso un sistema di molle dimensionato e realizzato da Vicoter con lo scopo di disaccoppiare il comportamento rigido del velivolo dai modi cercati.

I test, eseguiti in modalità MIMO (Multi Input Multi Output) in due configurazioni di massa differenti, sono stati svolti installando 51 accelerometri distribuiti opportunamente su tutte le superfici portanti, ed eccitando la struttura contemporaneamente con due shaker elettromagnetici.

I modi delle superfici di controllo sono stati invece acquisiti, sia a comandi liberi sia a comandi bloccati, mediante diversi impact test dedicati.

La metodologia di test adottata soddisfa le richieste certificative della normativa LTF-UL e può essere impiegata anche per soddisfare gli standard dettati dalla CS_VLA, CS_VLR, CS-23, FAR-23.

La seconda fase del lavoro ha visto l’accoppiamento tra l’aerodinamica del velivolo, calcolata numericamente mediante un metodo a pannelli di tipo DLM (Doublet-Lattice Method), e la struttura, rappresentata con le matrici di massa, rigidezza e smorzamento estratte direttamente dai modi sperimentali ottenuti nei test di GVT. La simulazione è stata svolta tramite il software aeroelastico NeoCASS (www.neocass.org) per entrambe le configurazioni di massa, a diverse quote, sia a comandi liberi sia a comandi bloccati, ed ha permesso di definire l’inviluppo di volo libero da flutter del velivolo.

Vicoter ringrazia Alpi Aviation per la cortesia dimostrata durante il soggiorno presso la propria sede.