Test di verifica vibratoria su uno specchietto da elicottero

postato in: Senza categoria | 0

Con una ormai consolidata metodologia, Vicoter ha svolto le prove di vibrazioni di una nuova installazione per uno specchietto retrovisore da montare su un elicottero modello AW109 prodotto da Leonardo. L’attività, commissionata dalla Boggi Aeronautics (www.boggiaeronautics.eu), è stata eseguita presso l’eliporto del distaccamento dei Vigili del Fuoco dell’aeroporto di Malpensa, Fermo (VA), Italia. Scopo dei test è stato l’acquisizione dei dati necessari per ottenere la certificazione EASA  del componente.

Il lavoro è stato diviso in due parti: inizialmente si è svolta a terra un’analisi modale del supporto dello specchietto. Sette accelerometri triassiali sono stati installati sulla struttura e le funzioni di trasferimento (FRF) sono state misurate eccitando la struttura in vari punti mediante un martello strumentato. I modi sperimentali sono stati quindi identificati mediante una tecnica MIMO e comparati con le frequenze più eccitate dal velivolo (rotore principale, 4x del rotore principale, rotore di coda, …). I modi così ottenuti sono stati, inoltre, utilizzati per correlare un modello agli elementi finiti, sia in frequenza che in forma, tenendo in conto la reale rigidezza dei punti di attacco alla struttura dell’elicottero.

Il secondo passo della procedura di certificazione ha visto l’acquisizione delle accelerazione in varie condizioni di volo. In questa fase sono stati misurati cinque accelerometri  triassiali mediante un sistema di acquisizione portatile, posizionato in cabina e operato dall’ingegnere di volo. Le finalità di questa parte della campagna di prova sono state la misura dei livelli vibratori raggiunti dallo specchietto e dal suo supporto durante il volo e la verifica della non coincidenza delle frequenze naturali con quelle eccitate dall’elicottero anche in condizioni operative.

Entrambi i test sono stati condotti con successo.